Categoria: Sistema finanziario europeo

Quella mistificazione monetaria che impedisce il rilancio dell’economia

Nel mese di settembre la terza tornata di allentamento quantitativo da parte della Federal Reserve americana e l’annuncio della Banca Centrale Europea di un intervento illimitato sui titoli di Stato dei paesi della zona euro in difficoltà fanno temere che l’inflazione possa incoraggiare una spesa pubblica incontrollata. In realtà con una capacità produttiva al momento sottoutilizzata e delle prospettive economiche immediate così tetre, il rischio di un’inflazione forte è minimo.

Vai all'articolo

L’errore del pregiudizio della familiarità

In un’inchiesta per conto del Wall Street Journal condotta su 246 delle maggiori aziende americane, Schultz constata che il 42% degli investimenti nei piani di pensionamento dei dipendenti era concentrato su titoli delle loro aziende. Questa concentrazione, che di per sé è contraria a qualsiasi principio di razionalità, è ancora più rischiosa in quanto la totalità del capitale umano dell’investitore medesimo.

Vai all'articolo

Banche sicure

Secondo la top 50 del magazine Global Finance, stilata ogni anno in base ai rating di Standard&Poor’s, Moody’s e Fitch e agli asset delle 500 maggiori banche mondiali, tra le prime dieci posizioni si piazzano ben quattro istituti tedeschi e su tutti brilla la tedesca Kfw che risulta essere la prima in assoluto.

Vai all'articolo

3 temi caldi

Si parla dell’allungamento del periodo lavorativo e della continua erosione del montante previdenziale da cui discendono le rendite previdenziali che si agganceranno alle speranze di vita. In altre parole lavoreremo più a lungo e percepiremo rendite sensibilmente più basse.

Vai all'articolo